martedì, Maggio 21, 2024

PEDALO… ERGO SUM!

Hai voluto la bicicletta?… e mò pedala! Sì, ma dove? Sì ma come?… dalle nostre parti rispondere è molto difficile. Forse l’unica risposta certa un trapanese potrebbe darsela alla domanda: “perché?”. “Perché al giorno d’oggi in una società civile, per spostarsi in città si dovrebbe usare quasi esclusivamente la bicicletta?”. Questa è una domanda che a me sembra troppo ovvia per approfondirne le risposte. Ci si guadagna in salute, non si inquina, e poi in questo periodo di crisi, si risparmia in carburante, contravvenzioni, parcheggi e, anche se a molti può sembrare paradossale, si hanno enormi vantaggi e benefici pure nell’utilizzo sensato e cosciente del proprio tempo. Non voglio parlarvi di traffico, o di viabilità, o della prepotenza stupida di chi si sente padrone della strada, non voglio parlarvi neanche di educazione o di inciviltà diffusa, ma voglio soltanto proporre a tutti voi un punto di vista alternativo: quello del ciclista “ostinato” quale io sono! Adesso finalmente posso farlo con una convinzione in più, quella che in questa città, unica al mondo per la forma del suo territorio, per il suo clima, bellezza, storia e cultura, la figura del CICLISTA è stata finalmente riconosciuta dalle pubbliche amministrazioni. Ora, finalmente esiste una “PISTA CICLABILE”, ora finalmente i ciclisti non sono più abusivi utenti delle strade cittadine, non sono più invasori prepotenti ed incoscienti di zone pedonali e marciapiedi, non sono più conquistatori di pali e ringhiere dove attaccare le loro biciclette. Ora finalmente, i ciclisti possono dire: “Pedalo… ergo sum!” lasciando il “cogito” a tutti coloro che li hanno sempre ignorati o che addirittura continuano ad odiarli ritenendoli una costante minaccia per l’incolumità…della carrozzeria delle loro autovetture! Certamente costoro saranno i primi a considerare la pista ciclabile come una sorta di “riserva indiana”: “Lì devono stare e guai se mettono ruota fuori dalla loro corsia!”, così come sono stati i primi a criticare la scelta di aver dovuto sacrificare alla ciclistica causa qualche decina di posti macchina “extra lusso vista mare”. Tempo al tempo, prima o poi si ricrederanno, almeno spero! Nel frattempo io continuerò ad andare in bicicletta ed a raccontare a chiunque la mia autentica emancipazione sociale che, pedalata dopo pedalata, ha rivoluzionato la mia vita. Ho iniziato a prendere coscienza che le “due ruote” sono sinonimo di libertà assoluta, dopo aver girato mezza Europa in motocicletta. Durante il mio epico viaggio del 2009 da Capo Passero a Capo Nord, visitando le metropoli nordeuropee così come viaggiando lungo le statali tedesche, danesi, svedesi e norvegesi, ho visto città e strade a misura d’uomo.
E quell’UOMO non andava in SUV, e neanche in utilitaria o a cavallo, andava in bicicletta. Restare in sella ad una moto, imbottigliato nel traffico od anche fermo al semaforo e vedersi sorpassare dai ciclisti, a volte anziani con una mano sul manubrio e nell’altra un ombrello per ripararsi dalla pioggia, felici di pedalare sulle loro piste ciclabili, credetemi, qualche dubbio te lo fa nascere.
Poi torni a Trapani con nuove convinzioni nate da esperienze estere, e se da un lato ti senti orgoglioso che una città bella come la tua ancora non l’hai visitata, dall’altro ti senti avvilito dal fatto che tanta bellezza non te la puoi godere se non incorniciata dal parabrezza di una stupida autovettura. La mia ostinazione in ogni modo è stata più forte, da anni al mare io ed i miei cari, ci andiamo in bicicletta. Lo so, è pericoloso lo slalom tra vetture parcheggiate in doppia fila o che normalmente escono dalla “spina di pesce” ad “orecchio”, ovvero quando sentono il botto, si fermano! Ma fino ad oggi, fortunatamente e prudentemente, m’è andata bene. Ora che finalmente a delimitare uno dei più bei lungomare d’Europa c’è un marciapiede bonificato da pali e segnaletica stradale, ed a fianco una pista ciclabile che mi piace definire “monumentale” sia per la sua fattura quasi faraonica, sia per la simbologia che, in quanto prima ed unica, di fatto ha assunto in questo territorio, probabilmente siamo pronti al prossimo passo: quello di “aprire gli occhi” ed iniziare a porci qualche domanda. Perché in una città ad “imbuto” e così difficile da gestire in termini di viabilità pubblica poiché tutte le strade sono piene di macchine, gli unici che vanno in bicicletta sono i forestieri, a prescindere se siano turisti od immigrati? Sarà perché sono più intelligenti di noi? Sarà perché l’hanno capito prima di noi? Sarà perché vogliono godersela tutta questa bellezza, con l’aria di mare sulla faccia piuttosto che con l’aria condizionata “a palla” ed i finestrini chiusi?
O sarà perché, al contrario di molti trapanesi, questi forestieri hanno coraggiosamente fatto una scelta: tornare LIBERI!

Era alla guida di un‘imbarcazione che aveva portato dalla Tunisia numerosi migranti, il presunto scafista sottoposto a fermo di polizia giudiziaria dagli agenti della Squadra Mobile della Questura di Trapani
Il Comitato dei genitori si dice molto preoccupato: già la settimana scorsa un caso simile ad Alcamo
Livello giallo, di attenzione, oggi per la provincia di Trapani nel Bollettino diffuso dal Dipartimento della Protezione Civile regionale della Sicilia.
Obbligo di dimora e di presentazione alla polizia giudiziaria per un 33enne pregiudicato di Mazara del Vallo accusato di una serie di furti. Il provvedimento è stato eseguito dai Carabinieri.
Domenica l'adesione al Manifesto Italia Gentile

Salvatore Tallarita: parla il primo sindaco di Misiliscemi [AUDIO]

Lunga ed articolata intervista al nuovo sindaco del Comune "diffuso" di Misiliscemi. Tra i primi impegni trovare un baricentro amministrativo che soddisfi tutti i cittadini

I petali di La Rosa

Torna il blog di Francesco Rinaudo: Trapani vince 2 a 1 contro Santa Maria Cilento
Fu tra i grandi protagonisti della 'partita del secolo' in Messico contro gli azzurri
ROMA (ITALPRESS) – “Dalle prime analisi, sembra proprio si sia trattato di un incidente, provocato da un problema tecnico o dal maltempo. Il nostro augurio è che chi prenderà provvisoriamente il posto del presidente e chi poi vincerà alle prossime elezioni, si impegni per la stabilità dell’area e per la pace”. Lo dice il vicepremier […]
ROMA (ITALPRESS) – Circa 150 terremoti nell’area dei Campi Flegrei tra le 19.51 di ieri e le 00.31. Lo rende noto l’Ingv, che fa il punto sullo sciame sismico nella zona con “magnitudo durata (Md) = 0.0 (95 localizzati) e una Magnitudo massima (Md) di 4.4 (±0.3)”. A seguito delle verifiche dei vigili del fuoco […]
Rossoblu' avanti 3-0, poi Chiesa, Milik e Yildiz salvano i bianconeri
ROMA (ITALPRESS) – E’ in corso uno sciame sismico nell’area dei Campi Flegrei. L’evento maggiore registrato di magnitudo 4.4 è avvenuto alle ore 20:10, secondo quanto segnalato dall’IstitutoNazionale di Geofisica e Vulcanologia, ad una profondità di 3 chilometri.– foto: screenshot da sito Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia –(ITALPRESS).
Il 2-1 all'Arechi garantisce all'Hellas la permanenza in serie A

Dopo 25 anni, Ash si laurea campione del Mondo

La comunità nerd in festa: uno degli obiettivi nel mondo anime dei Pokémon si è finalmente realizzato

Mercato luce e gas, ultimi aggiornamenti e previsioni

Lo scenario del mercato luce e gas appare, negli ultimi mesi, confuso e ricco di notizie all’apparenza catastrofiche. Il terrore degli aumenti da un lato e l’incertezza sulla fine del mercato di maggior tutela dall’altro
ROMA (ITALPRESS) – “Voglio rassicurare tutti, i messaggi che arrivano da Teheran sono tranquillizzanti. Tutto lascia pensare che si sia trattato di un incidente provocato dal maltempo o di un incidente provocato da un guasto all’elicottero. Noi abbiamo espresso le nostre condoglianze al popolo iraniano. Ci auguriamo che la nuova classe dirigente che guiderà l’Iran […]
ROMA (ITALPRESS) – La forza dell’Europa che si andrà a delineare dopo il voto andrà misurata principalmente sulla politica estera, in particolare per quanto riguarda la risposta strategica a Russia e Cina. Ne ha parlato Marco Taradash, candidato alle elezioni europee dell’8 e del 9 giugno con la lista Stati Uniti d’Europa nella circoscrizione Nord-Ovest, […]
ROMA (ITALPRESS) – Con nuovi collegamenti per le mete turistiche estive, città d’arte e borghi prende il via il 9 giugno la Summer Experience 2024 del Polo Passeggeri del Gruppo FS, composto da Trenitalia (società capofila), Busitalia, Ferrovie del Sud Est e Fs Treni Turistici Italiani. Le novità della stagione estiva sono state presentate da […]
MILANO (ITALPRESS) – Il fatturato dell’industria italiana dovrebbe stabilizzarsi sui 1160 miliardi di euro a fine anno, a prezzi correnti: +250 miliardi rispetto al 2019, a chiusura di un ciclo post-Covid da record. A prezzi costanti, le attese sono di moderato rimbalzo (+0,6%), che consentirà di recuperare solo in parte quanto perso nel corso del […]
ROMA (ITALPRESS) – “The Space of a Journey” è questo il nome della nuova rubrica di Podcast pubblicata, in doppia lingua, da Mundys sulle principali piattaforme di ascolto. Il progetto, nato grazie alla collaborazione con Codice Edizioni – nota casa editrice torinese specializzata in attività di divulgazione scientifica – esprime la volontà della Capogruppo infrastrutturale […]
BERGAMO (ITALPRESS) – Tornano Gli Artisti dello Streetfood. L’appuntamento atteso dagli appassionati di buon cibo – promosso dalla Famiglia Cerea – anticipa quest’anno l’inizio della bella stagione: il 29 maggio, una parata di artigiani culinari invaderà gli spazi de La Cantalupa a Brusaporto (Bergamo) fornendo proposte studiate per l’occasione.Quello de Gli Artisti dello Streetfood è […]

Ciambella vegana alle mele: la ricetta

Una nuova ricetta su Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Dottore, ma c’ho davvero bisogno dello pissicologo?

Quando andare dallo "pissicologo"? come diciamo noi in Sicilia Purtroppo, quando si prende tale decisione, la convivenza con le proprie sofferenze ha già condizionato enormemente...

La vita è la somma di tutte le tue scelte…

Torna il blog Lettere dal Fronte di Giancarlo Casano. Queste lettere rappresentano una prosecuzione scritta della trasmissione radiofonica Good Morning Vietnam, in onda su Radio 102 il mercoledì alle ore 21

“Gli autobus di Carlo Lungaro”

Una nuova storia raccontata da Andrea Castellano nel suo blog

Torna la musica dance nelle classifiche: il fenomeno Kungs

Un nuovo post su Freedom, il blog di DJ Vince

Breve guida al Green Pass sui luoghi di lavoro dopo la fine dello stato...

Termina lo stato di emergenza, quali cambiamenti sono previsti? Torna "Il lavoro, spiegato bene", il blog del consulente del lavoro ed euro-progettista Sergio Villabuona

Stanchezza cronica e spossatezza infinita? Consigli e rimedi

Torna "Punto Salute News", il blog del dottor Andrea Re