martedì, Maggio 21, 2024

I petali di La Rosa

Al di là della vittoria odierna, risicata e sofferta, al di là del gioco, più ampio e spigliato ma privo ancora di adeguata finalizzazione, al di là dei sistemi tattici adottati, rimane il fatto che questo Trapani, così com’è, non convince.
A maggior ragione nella giornata odierna, in cui l’attuale allenatore ha utilizzato dall’inizio alla fine il suo sistema preferito, ossia il 3-5-2, ma facendolo interpretare ad una squadra, che invece è stata costruita per giocare col 4-3-3.
Questa scelta quindi ha inevitabilmente prodotto degli adattamenti di ruolo di più di qualche calciatore (su tutti Kosovan, schierato da quinto di sinistra e Falcone in quello di mezzala sinistra, per proseguire con Pipitone quinto di destra e Romano da centrale difensivo) ma non ha migliorato in alcun modo la concretezza in fase conclusiva e le lacune della nostra difesa.
in altre parole, continuiamo a faticare e non poco a buttarla dentro e non abbiamo ancora migliorato l’efficienza in fase difensiva.
In attacco, in particolare Mokulu e Mascari sono stati praticamente nulli, esclusa una conclusione per parte, respinta sulla linea quella del belga, alta sulla traversa quella dell’ex Paternó.
Tanto è vero che abbiamo vinto la gara grazie ad un rigore e ad un fortunoso autogol.
Ma non è solo questo.
A centrocampo le nostre mezzeali, Civilleri e Falcone, si sono rivelate insufficienti sia in fase conclusiva, che in fase di interdizione.
Parecchie le conclusioni ciabattate o fuori misura di Civilleri in particolare, a fronte di una lentezza imbarazzante nel difendere.
Falcone poi, rigore a parte, mai pervenuto, in ambedue le fasi di gioco.
Nè gli altri calciatori che si sono alternati in quel ruolo (Kosovan, Merkay, Cangemi) hanno fatto meglio.
Il nostro play, Marigosu, questa volta è davvero rimasto solo a predicare nel deserto, col risultato di auto eliminarsi.
In difesa, i tre centrali difensivi poi sono sempre risultati troppo lenti e giocare in questo modo, con dei quinti che non li proteggono adeguatamente (Kosovan e Pipitone), perché portati per caratteristiche più a spingere che a difendere, li ha messi in evidente difficoltà, vedasi il contropiede con cui gli ospiti si erano portati in vantaggio, malgrado uno dei tre, Romano, sia un terzino di ruolo, quindi più abituato a giocare sui recuperi.
Insomma, se questo è il sistema di gioco prescelto, bisognerebbe intervenire sul mercato per trovare degli interpreti più adeguati.
Ma lo si dovrebbe fare anche e soprattutto per trovare degli attaccanti più concreti e rapidi degli attuali.
Non credo però che il Presidente La Rosa, data la classifica attuale, sia disposto a spendere altri soldi rispetto ai tanti già scuciti fino ad ora.
Sono convinto invece che alla riapertura del mercato, il 1 dicembre, lui vorrà intanto liberarsi dei contratti più onerosi, ridimensionando il monte ingaggi, visto che ormai il campionato ha già una regina incontrastata. Ed il Trapani non può più perseguire il suo obiettivo iniziale di contendere al Catania la vittoria finale.
Si tratterà semmai di chiudere la stagione così come siamo, senza alcun intervento significativo in entrata.
In realtà, bisognerebbe capire cosa La Rosa abbia in testa di fare per il futuro.
Se solo ridimensionare, vista l’impossibilità di essere protagonisti quest’anno e dunque decretare il fallimento del progetto iniziale del “punto tutto su questo campionato e poi si vede”, con le ovvie e prevedibili drammatiche conseguenze per il futuro societario, oppure preparare fin d’ora la prossima stagione, per esserlo davvero protagonisti, ammesso che La Rosa voglia rimanere alla guida del Trapani per un altro campionato ancora.
In questo secondo caso, il mercato potrebbe quindi essere utile non solo per “ridimensionare” e basta ma anche per “razionalizzare” l’attuale composizione dell’organico.
Ossia, la si potrebbe correggere, in modo da renderla maggiormente funzionale al 3-5-2 di Monticciolo.
Si potrebbe usare una parte dei soldi risparmiati con la risoluzione dei contratti più onerosi, per acquistare dei calciatori più adatti al gioco dell’attuale allenatore.
E su questa base, poi, costruire assieme al tecnico una squadra vincente per il prossimo campionato, tenendoci quello che di buono questo organico mostrerà da qui alla fine della stagione.
Non sappiamo però se, in caso di rilancio di La Rosa per l’anno prossimo, Monticciolo sarà riconfermato sulla panchina granata per guidare la riscossa.
Se così non fosse, se si volesse puntare su un altro allenatore, allora quest’anno basterebbe rimanere così come siamo, ridimensionando le spese attraverso un mercato di sole uscite eccellenti e senza nessuna significativa entrata.
Così da chiudere al meglio possibile questa stagione. Senza infamia e senza lode.
In questo modo però, saremmo costretti a ripartire praticamente da zero l’anno prossimo, con la prospettiva di dovere sborsare ancora una volta tanti quattrini per rifare ex novo la squadra ed ingaggiare un nuovo allenatore.
Dunque tanti petali da sfogliare per La Rosa e francamente non credo sia facile per lui prendere una decisione.
Una cosa è certa: non può più sbagliare.

Foto di Nino La Macchia

Era alla guida di un‘imbarcazione che aveva portato dalla Tunisia numerosi migranti, il presunto scafista sottoposto a fermo di polizia giudiziaria dagli agenti della Squadra Mobile della Questura di Trapani
Il Comitato dei genitori si dice molto preoccupato: già la settimana scorsa un caso simile ad Alcamo
Livello giallo, di attenzione, oggi per la provincia di Trapani nel Bollettino diffuso dal Dipartimento della Protezione Civile regionale della Sicilia.
Obbligo di dimora e di presentazione alla polizia giudiziaria per un 33enne pregiudicato di Mazara del Vallo accusato di una serie di furti. Il provvedimento è stato eseguito dai Carabinieri.
Domenica l'adesione al Manifesto Italia Gentile

Salvatore Tallarita: parla il primo sindaco di Misiliscemi [AUDIO]

Lunga ed articolata intervista al nuovo sindaco del Comune "diffuso" di Misiliscemi. Tra i primi impegni trovare un baricentro amministrativo che soddisfi tutti i cittadini

Povero Trapani mio… Il commento di Francesco Rinaudo

È arrivata la prima sconfitta stagionale per un Trapani confuso e inconcludente.
Fu tra i grandi protagonisti della 'partita del secolo' in Messico contro gli azzurri
ROMA (ITALPRESS) – “Dalle prime analisi, sembra proprio si sia trattato di un incidente, provocato da un problema tecnico o dal maltempo. Il nostro augurio è che chi prenderà provvisoriamente il posto del presidente e chi poi vincerà alle prossime elezioni, si impegni per la stabilità dell’area e per la pace”. Lo dice il vicepremier […]
ROMA (ITALPRESS) – Circa 150 terremoti nell’area dei Campi Flegrei tra le 19.51 di ieri e le 00.31. Lo rende noto l’Ingv, che fa il punto sullo sciame sismico nella zona con “magnitudo durata (Md) = 0.0 (95 localizzati) e una Magnitudo massima (Md) di 4.4 (±0.3)”. A seguito delle verifiche dei vigili del fuoco […]
Rossoblu' avanti 3-0, poi Chiesa, Milik e Yildiz salvano i bianconeri
ROMA (ITALPRESS) – E’ in corso uno sciame sismico nell’area dei Campi Flegrei. L’evento maggiore registrato di magnitudo 4.4 è avvenuto alle ore 20:10, secondo quanto segnalato dall’IstitutoNazionale di Geofisica e Vulcanologia, ad una profondità di 3 chilometri.– foto: screenshot da sito Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia –(ITALPRESS).
Il 2-1 all'Arechi garantisce all'Hellas la permanenza in serie A

Dopo 25 anni, Ash si laurea campione del Mondo

La comunità nerd in festa: uno degli obiettivi nel mondo anime dei Pokémon si è finalmente realizzato

Mercato luce e gas, ultimi aggiornamenti e previsioni

Lo scenario del mercato luce e gas appare, negli ultimi mesi, confuso e ricco di notizie all’apparenza catastrofiche. Il terrore degli aumenti da un lato e l’incertezza sulla fine del mercato di maggior tutela dall’altro
ROMA (ITALPRESS) – “Voglio rassicurare tutti, i messaggi che arrivano da Teheran sono tranquillizzanti. Tutto lascia pensare che si sia trattato di un incidente provocato dal maltempo o di un incidente provocato da un guasto all’elicottero. Noi abbiamo espresso le nostre condoglianze al popolo iraniano. Ci auguriamo che la nuova classe dirigente che guiderà l’Iran […]
ROMA (ITALPRESS) – La forza dell’Europa che si andrà a delineare dopo il voto andrà misurata principalmente sulla politica estera, in particolare per quanto riguarda la risposta strategica a Russia e Cina. Ne ha parlato Marco Taradash, candidato alle elezioni europee dell’8 e del 9 giugno con la lista Stati Uniti d’Europa nella circoscrizione Nord-Ovest, […]
ROMA (ITALPRESS) – Con nuovi collegamenti per le mete turistiche estive, città d’arte e borghi prende il via il 9 giugno la Summer Experience 2024 del Polo Passeggeri del Gruppo FS, composto da Trenitalia (società capofila), Busitalia, Ferrovie del Sud Est e Fs Treni Turistici Italiani. Le novità della stagione estiva sono state presentate da […]
MILANO (ITALPRESS) – Il fatturato dell’industria italiana dovrebbe stabilizzarsi sui 1160 miliardi di euro a fine anno, a prezzi correnti: +250 miliardi rispetto al 2019, a chiusura di un ciclo post-Covid da record. A prezzi costanti, le attese sono di moderato rimbalzo (+0,6%), che consentirà di recuperare solo in parte quanto perso nel corso del […]
ROMA (ITALPRESS) – “The Space of a Journey” è questo il nome della nuova rubrica di Podcast pubblicata, in doppia lingua, da Mundys sulle principali piattaforme di ascolto. Il progetto, nato grazie alla collaborazione con Codice Edizioni – nota casa editrice torinese specializzata in attività di divulgazione scientifica – esprime la volontà della Capogruppo infrastrutturale […]
BERGAMO (ITALPRESS) – Tornano Gli Artisti dello Streetfood. L’appuntamento atteso dagli appassionati di buon cibo – promosso dalla Famiglia Cerea – anticipa quest’anno l’inizio della bella stagione: il 29 maggio, una parata di artigiani culinari invaderà gli spazi de La Cantalupa a Brusaporto (Bergamo) fornendo proposte studiate per l’occasione.Quello de Gli Artisti dello Streetfood è […]

Ciambella vegana alle mele: la ricetta

Una nuova ricetta su Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Dottore, ma c’ho davvero bisogno dello pissicologo?

Quando andare dallo "pissicologo"? come diciamo noi in Sicilia Purtroppo, quando si prende tale decisione, la convivenza con le proprie sofferenze ha già condizionato enormemente...

La vita è la somma di tutte le tue scelte…

Torna il blog Lettere dal Fronte di Giancarlo Casano. Queste lettere rappresentano una prosecuzione scritta della trasmissione radiofonica Good Morning Vietnam, in onda su Radio 102 il mercoledì alle ore 21

“Gli autobus di Carlo Lungaro”

Una nuova storia raccontata da Andrea Castellano nel suo blog

Torna la musica dance nelle classifiche: il fenomeno Kungs

Un nuovo post su Freedom, il blog di DJ Vince

Breve guida al Green Pass sui luoghi di lavoro dopo la fine dello stato...

Termina lo stato di emergenza, quali cambiamenti sono previsti? Torna "Il lavoro, spiegato bene", il blog del consulente del lavoro ed euro-progettista Sergio Villabuona

Stanchezza cronica e spossatezza infinita? Consigli e rimedi

Torna "Punto Salute News", il blog del dottor Andrea Re