domenica, Aprile 14, 2024

Mercato luce e gas, ultimi aggiornamenti e previsioni

La paura si combatte con la cultura, andiamo per ordine. Negli ultimi tre mesi, le fatture luce e gas della maggior parte degli italiani, hanno subito un aumento esponenziale. A ciò si aggiunge il terrorismo mediatico che ha fatto da padrone, titoli di giornale in cui si sottolinea il prezzo raddoppiato e sfiducia nei confronti del futuro per tante famiglie italiane, che dovranno fronteggiare (a detta di tante pubblicazioni rintracciabili sul web) bollette stratosferiche.

L’informazione corretta e finalizzata alla consapevolezza mi impone di comunicare ai lettori, che attualmente il prezzo sia della luce che del gas, sono in discesa. Condivido con voi un link molto interessante che vi rimanda direttamente alla piattaforma del GME (Gestore Mercati Energetici) e attraverso cui è possibile monitorare rispettivamente il PUN (prezzo unico nazionale dell’elettricità) ed il PSV (punto di scambio virtuale che indica il prezzo del metano):
https://mercatoelettrico.org/It/Statistiche/ME/DatiSintesi.aspx
https://mercatoelettrico.org/It/Statistiche/Gas/StatMGP-GAS.aspx

Dal grafico notiamo che il valore massimo che ha raggiunto il prezzo dell’elettricità è stato il mese di agosto, in cui il PUN è pari a 0,543 centesimi a kWh, a settembre scende a 0,429 centesimi a kWh ed ottobre ulteriore discesa a 0,211 centesimi a kWh, novembre non si è ancora concluso ma, sulla base dei dati (clicca sul link) notiamo che il valore del PUN è in discesa, ancora però è troppo presto per trarre delle considerazioni ufficiali in termini di prezzo, però basta seguire e monitorare il GME per avere una risposta definitiva l’ultimo giorno utile del mese corrente.

Condivido con i lettori l’evoluzione circa il prezzo del metano, si conclude ottobre con un prezzo pari a 0,80 centesimi per smc. Le previsioni sul mese di Novembre, indicano come prezzo medio 0,60 centesimi per smc, anche se si assiste ad un piccolo aumento progressivo, ma nulla è detto sino alla fine del mese, come si suol dire Tutto cambia, tutto si trasforma, niente resta immutato. 

Sono solita parlare sulla base di dati certi, accompagnati da fonti veritiere ed ufficiali. Ecco perché ho direttamente preso spunto dalla tabella ufficiale del GME. Notiamo che lo scenario non è così catastrofico.

Doveroso ricordare che questi valori riguardano soltanto gli utenti che hanno tariffe indicizzate per la luce e per il gas, chi si trova nel mercato libero ed ha un contratto con il prezzo bloccato rimarrà con quelle condizioni economiche sino allo scadere della promozione. Peraltro ricordo che nessun fornitore può effettuare delle modifiche unilaterali di contratto sino ad aprile 2023:

 “la sospensione delle clausole contrattuali che consentano modifiche unilaterali dei contratti di fornitura di energia elettrica e gas naturale relativamente alla definizione del prezzo, fino al 30 aprile 2023″.

Sempre fino al 30 aprile 2023 (comma 2), definisce “inefficaci” i preavvisi comunicati per queste stesse finalità prima della data di entrata in vigore del decreto, a meno che le modifiche contrattuali si siano già perfezionate.” (DL AIUTI BIS N.115, AGOSTO 2022)

Il fornitore può comunque esercitare il diritto di recesso, con un preavviso minimo di 60 giorni, in questo caso l’utente può non fare nulla e tornerà al servizio elettrico nazionale per la luce o verrà assegnato al distributore locale per la fornitura di gas, oppure scegliere per tempo un nuovo fornitore.

Altro argomento che sta facendo scalpore è la tesi che sostiene che sia più vantaggioso il prezzo dell’ARERA (che riguarda gli utenti del mercato tutelato) rispetto i prezzi che, attualmente, ci sono all’interno del mercato libero. A tal proposito condivido un link molto interessante che vi rimanda direttamente sul sito dell’ARERA e sui prezzi stabiliti dall’autorità sia di luce che di gas metano:

https://www.arera.it/it/prezzi.htm

Emerge che: l’AUTORITA’ fissa il prezzo del kWh su ottobre a 0,55 centesimi, il prezzo del gas a 0,88 centesimi per ogni smc sempre sul mese di ottobre. Ricordo che il prezzo per tutti gli utenti del servizio elettrico nazionale e mercato tutelato gas, varia ogni mese e, cliccando sul link che ho condiviso, si può monitorare l’andamento del costo. 

Dunque perché il mercato libero con tariffe indicizzate, dovrebbe avere un prezzo maggiore rispetto il mercato tutelato se, ad ottobre 2022 il pun (che rappresenta il valore di riferimento per le tariffe indicizzate luce del mercato libero) è stato fissato a 0,21 centesimi, mentre l’autorità fissa il prezzo della luce a 0,55 centesimi a kWh su ottobre?!Discorso analogo per il gas.  Non si creano allarmismi sui tanti utenti che, dopo aver pagato somme ingenti con il servizio elettrico nazionale, decidono di fare un passo verso il mercato libero. E non ci sono mercati di serie A o di serie B, ma semplicemente scelte consapevoli. Va detta, invece, un’altra cosa, che, le tariffe con un prezzo bloccato del mercato libero di oggi, hanno dei valori molto alti, possibilmente molto più alti rispetto l’ARERA. Quindi si, al mercato libero, purché si scelgano tariffe indicizzate, senza aver paura di prezzi che seguono il mercato, tanto se si proviene dal mercato tutelato sia luce che gas, si è già abituati a non avere un prezzo fisso.

Ultimo punto sullo scenario del mercato dell’energia riguarda il gas. Ho già dedicato una pubblicazione parlando della cessazione del mercato tutelato gas, per le utenze domestiche. La cessazione è prevista per gennaio 2023. Gli utenti che non effettueranno una scelta, saranno assegnati al servizio tutele graduali. Potrei consigliare a questi utenti, di valutare il cambio fornitore entro novembre 2022, in modo da poter scegliere autonomamente il fornitore, invece dell’assegnazione automatica al fornitore che ha vinto la gara/asta nella regione di appartenenza. Circa la convenienza economica, mi sono già espressa. Va bene il mercato libero, purché si tratti di tariffe indicizzate, visto il delicato momento. All’interno, invece, del servizio a tutele graduali, i prezzi sono determinati dal fornitore ma con condizioni contrattuali definite dall’autorità (PLACET). 

Non è questa la sede opportuna per stabilire quale sia il prezzo migliore o chi sia il fornitore migliore, ma è questa la giusta sede per informare, per mettere ordine all’interno di questo scenario dove si punta all’allarmismo diffuso, invece che, a possibili soluzioni. Un consumatore informato diventerà sempre più consapevole delle scelte da fare.

“Pillole di energia” è il blog di Corin Virgilio, consulente ed esperta del mondo energetico

Era alla guida di un‘imbarcazione che aveva portato dalla Tunisia numerosi migranti, il presunto scafista sottoposto a fermo di polizia giudiziaria dagli agenti della Squadra Mobile della Questura di Trapani
Il Comitato dei genitori si dice molto preoccupato: già la settimana scorsa un caso simile ad Alcamo
Livello giallo, di attenzione, oggi per la provincia di Trapani nel Bollettino diffuso dal Dipartimento della Protezione Civile regionale della Sicilia.
Obbligo di dimora e di presentazione alla polizia giudiziaria per un 33enne pregiudicato di Mazara del Vallo accusato di una serie di furti. Il provvedimento è stato eseguito dai Carabinieri.
Domenica l'adesione al Manifesto Italia Gentile

Salvatore Tallarita: parla il primo sindaco di Misiliscemi [AUDIO]

Lunga ed articolata intervista al nuovo sindaco del Comune "diffuso" di Misiliscemi. Tra i primi impegni trovare un baricentro amministrativo che soddisfi tutti i cittadini

I petali di La Rosa

Torna il blog di Francesco Rinaudo: Trapani vince 2 a 1 contro Santa Maria Cilento
ROMA (ITALPRESS) – Notte di guerra, con ondate di droni e missili lanciati da Teheran contro Israele. Droni e missili per un attacco massiccio condotto con la tecnica della saturazione: massima concentrazione di vettori in maniera da rendere problematica l’intercettazione difensiva. L’effettivo impatto dell’attacco sugli obiettivi presi di mira, determinerà una immediata risposta israeliana già […]
ROMA (ITALPRESS) – In seguito all’escalation della crisi in Medio Oriente e dell’attacco dell’Iran a Israele, secondo quanto si apprende, sono in corso contatti tra il presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, ed esponenti di governo, in particolare con il ministro degli Esteri Antonio Tajani, quello della Difesa Guido Crosetto e il sottosegretario Alfredo Mantovano, autorità […]
Di Gregorio vince la sfida con Orsolini, emiliani senza omogenita' di squadra
ROMA (ITALPRESS) – L’Iran ha lanciato decine di droni verso Israele. Lo scrive il Jerusalem Post, che cita fonti israeliane e dell’intelligence Usa. E la conferma è arrivata dal portavoce dell’IDF israeliana, il contrammiraglio Daniel Hagari, in un comunicato stampa, che conferma che decine di droni lanciati dall’Iran si stanno dirigendo verso Israele. L’ufficiale ha […]
Lo spagnolo dell'Aprilia, poleman al mattino, mette in fila Marc Marquez e Martin
ROMA (ITALPRESS) – “Storia, cultura, valori. E’ importante custodire radici e identità nella costruzione quotidiana di un futuro di pace. Oggi ne ho parlato con piacere alla 2^ edizione de La Santa Inquietudine organizzata a Bassano del Grappa. Ringrazio Il Timone e la Scuola di Cultura Cattolica”. Così su X il Presidente della Camera, Lorenzo […]

Dopo 25 anni, Ash si laurea campione del Mondo

La comunità nerd in festa: uno degli obiettivi nel mondo anime dei Pokémon si è finalmente realizzato

L’esperta risponde: tutti i dubbi su gas e luce [Parte 2]

In settimana i lettori di Trapanisi.it hanno inviato alla nostra esperta alcune domande
Un tempo per parte, equilibrio tra le due squadre e Juric espulso nel finale
I salentini si aggiudicano lo scontro salvezza con una rete di Sansone nel finale di gara
Un problema muscolare penalizza l'azzurro nel terzo set, dando il via libera al greco
MILANO (ITALPRESS) – In Medioriente “purtroppo la situazione è molto tesa e i rischi di una escalation ci sono”. Lo ha detto il ministro degli Esteri, Antonio Tajani, a margine degli Stati Generali dell’Economia organizzati a Milano da Forza Italia. “Ieri ho parlato per un’ora con il ministro degli Esteri dell’Iran e ho invitato alla […]
ROMA (ITALPRESS) – E’ di sette morti, compreso l’aggressore, il bilancio di un attacco portato a termine da un uomo armato di coltello avvenuto nel primo pomeriggio di oggi – ora legale di Sydney – in un centro commerciale a Westfield a Bondi Junction nella periferia orientale della città. Verso le 15:30 i servizi di […]
ROMA (ITALPRESS) – “Il governo condivide in pieno gli obiettivi di decarbonizzazione. Sappiamo che i fabbricati sono una delle principali cause delle emissioni di CO2 e che dobbiamo intervenire. Ci metteremo al lavoro sul Piano nazionale di ristrutturazione edilizia previsto dalla direttiva europea, ma lo facciamo guardando agli obiettivi finali europei del 2050 sul climate […]

Ciambella vegana alle mele: la ricetta

Una nuova ricetta su Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Dottore, ma c’ho davvero bisogno dello pissicologo?

Quando andare dallo "pissicologo"? come diciamo noi in Sicilia Purtroppo, quando si prende tale decisione, la convivenza con le proprie sofferenze ha già condizionato enormemente...

La vita è la somma di tutte le tue scelte…

Torna il blog Lettere dal Fronte di Giancarlo Casano. Queste lettere rappresentano una prosecuzione scritta della trasmissione radiofonica Good Morning Vietnam, in onda su Radio 102 il mercoledì alle ore 21

“Gli autobus di Carlo Lungaro”

Una nuova storia raccontata da Andrea Castellano nel suo blog

Torna la musica dance nelle classifiche: il fenomeno Kungs

Un nuovo post su Freedom, il blog di DJ Vince

Breve guida al Green Pass sui luoghi di lavoro dopo la fine dello stato...

Termina lo stato di emergenza, quali cambiamenti sono previsti? Torna "Il lavoro, spiegato bene", il blog del consulente del lavoro ed euro-progettista Sergio Villabuona

Stanchezza cronica e spossatezza infinita? Consigli e rimedi

Torna "Punto Salute News", il blog del dottor Andrea Re