HomeAttualitàMarsala, scambio di cadaveri all'ospedale "Paolo Borsellino"

Marsala, scambio di cadaveri all’ospedale “Paolo Borsellino”

Una donna ha scoperto che la salma del padre era stata consegnata ad un'altra famiglia ed era in viaggio per cremazione

A denunciarlo, dopo avere chiamato la Polizia, ed essersi rivolta ad un legale, è stata una donna che racconta – come riporta l’Ansa – che quando, sabato scorso, si è presentata all’ospedale “Paolo Borsellino” di Marsala, insieme al personale dell’impresa di pompe funebri a cui si era rivolta per prendere in consegna il corpo del padre deceduto il giorno prima e metterlo dentro la bara, “gli addetti non riuscivano a trovare la salma” e al posto di quella del genitore “veniva consegnata quella di un altro defunto”.

Il personale dell’agenzia funebre avrebbe, quindi, chiesto spiegazioni alla Direzione sanitaria dell’ospedale, che “dopo alcune ricerche – afferma la donna – confermava che era avvenuto uno scambio di salme”.

Dopo l’arrivo della Polizia, “si è scoperto – continua la figlia – che la salma di mio padre era stata prelevata il pomeriggio del giorno precedente ed era stata portata a Paceco dove era già stato celebrato il funerale e si trovava in viaggio per la Calabria dove sarebbe avvenuta la cremazione”
La Direzione sanitaria si è messa in contatto con l’agenzia funebre e ha fatto tornare indietro la salma.

[td_block_1 custom_title="Must Read" limit="4" f_header_font_transform="uppercase" ajax_pagination="next_prev" block_template_id="td_block_template_2" m4f_title_font_family="394" m4f_title_font_weight="700" m6f_title_font_family="394" m6f_title_font_weight="700" sort="" offset="4" m4f_title_font_size="eyJhbGwiOiIyMCIsImxhbmRzY2FwZSI6IjE4IiwicG9ydHJhaXQiOiIxNiJ9" m4f_title_font_line_height="1.3"]