HomeAttualitàSmaltimento amianto, la Regione prevede stanziamento nella Finanziaria

Smaltimento amianto, la Regione prevede stanziamento nella Finanziaria

Sipotranno anche assegnare contributi fino al 70% del costo sostenuto per la sostituzione

Tra le norme inserite nella Finanziaria regionale c’è anche quella che riapre i termini per i contributi ai privati per lo smaltimento dell’amianto sia nelle costruzioni per civili abitazioni, sia per i fabbricati insistenti su terreni agricoli.

La misura prevede fino a 5 mila euro per lo smaltimento e, inoltre, con uno stanziamento di ulteriori 20 milioni di euro, liberati nelle pieghe del bilancio regionale, si potranno assegnare contributi fino al 70% del costo sostenuto per la sostituzione dell’amianto nelle coperture e nei tetti.

A darne notizia è la capogruppo dell’UDC all’Ars Eleonora lo Curto misura che aggiunge: “La norma evita anche la sanzione amministrativa per chi precedentemente aveva reso dichiarazione sulla presenza dell’amianto solo ai Comuni e non ad Arpa Sicilia. Si tratta di un allineamento della procedura che adesso avrà una gestione a livello comunale”.

[td_block_1 custom_title="Must Read" limit="4" f_header_font_transform="uppercase" ajax_pagination="next_prev" block_template_id="td_block_template_2" m4f_title_font_family="394" m4f_title_font_weight="700" m6f_title_font_family="394" m6f_title_font_weight="700" sort="" offset="4" m4f_title_font_size="eyJhbGwiOiIyMCIsImxhbmRzY2FwZSI6IjE4IiwicG9ydHJhaXQiOiIxNiJ9" m4f_title_font_line_height="1.3"]