HomeAttualitàConclusa la prima tappa diocesana del Sinodo: 200 i gruppi attivati

Conclusa la prima tappa diocesana del Sinodo: 200 i gruppi attivati

"Si è conclusa un'importante tappa del cammino sinodale diocesano che è stato percepito come un’occasione di grazia, capace di risvegliare le energie sopite in un nuovo dinamismo spirituale" afferma il vescovo Pietro Maria Fragnelli

Dopo un’ampia fase di consultazione, sabato scorso 30 aprile 2022, il vescovo Pietro Maria Fragnelli ha inviato il documento finale della prima tappa del cammino sinodale della Diocesi di Trapani alla Segreteria della CEI, che nell’Assemblea generale di fine maggio approverà la sintesi nazionale.

La sintesi è frutto del discernimento e dell’ascolto dei gruppi sinodali dopo l’assemblea di avvio con il presidente della Commissione Cultura e Comunicazione della CEI, il vescovo di Rieti Domenico Pompili il 26 novembre scorso.

“Con l’invio alla CEI della sintesi sinodale diocesana si è conclusa un’importante tappa del cammino sinodale diocesano che è stato percepito come un’occasione di grazia, capace di risvegliare le energie sopite in un nuovo dinamismo spirituale – afferma il vescovo Pietro Maria Fragnelli. Nei mesi scorsi, nonostante le difficoltà dovute alla pandemia, sono stati attivati circa 200 gruppi sinodali, che hanno coinvolto, mediante il metodo della conversazione spirituale, tutte le realtà presenti in diocesi, con un’attenzione particolare a dar voce a chi si sente ai margini della Chiesa. Un sentito grazie – oltre che ai referenti e all’equipe diocesana per l’importante lavoro di formazione, collegamento ed animazione ma soprattutto di ascolto rispettoso, attento e scrupoloso dei testi pervenuti – va anche a tutti i parroci e ai facilitatori dei gruppi che hanno permesso questo entusiasmante percorso, che vuole essere l’inizio di un nuovo stile pastorale, incrementando percorsi non solo teorici, ma che insegnino a riflettere sulle esperienze che viviamo e sugli stili che esercitiamo per crescere nella comunione, nella partecipazione e qualificare la missione della chiesa diocesana”. La sintesi verrà presentata nei prossimi giorni all’intera comunità diocesana.

[td_block_1 custom_title="Must Read" limit="4" f_header_font_transform="uppercase" ajax_pagination="next_prev" block_template_id="td_block_template_2" m4f_title_font_family="394" m4f_title_font_weight="700" m6f_title_font_family="394" m6f_title_font_weight="700" sort="" offset="4" m4f_title_font_size="eyJhbGwiOiIyMCIsImxhbmRzY2FwZSI6IjE4IiwicG9ydHJhaXQiOiIxNiJ9" m4f_title_font_line_height="1.3"]