HomeCronacaControlli della Guardia Costiera, sequestrate reti da pesca non conformi

Controlli della Guardia Costiera, sequestrate reti da pesca non conformi

Erano a bordo di un peschereccio in navigazione vicino a Marettimo

I militari della Guardia Costiera di Trapani hanno sequestrato 2.400 metri di reti da pesca non conformi alla normativa di settore, in collaborazione con i colleghi dell’Ufficio marittimo di Marettimo, e irrogato una sanzione amministrativa di 2.000 euro al comandante di un peschereccio fermato in mare.

Il risultato è stato ottenuto dai militari grazie ai sistemi informatici di tracciamento del traffico marittimo in dotazione alla Sala operativa della Capitaneria che hanno consentito di monitorare alcuni motopesca in navigazione vicino a Marettimo che sono stati poi raggiunti dal gommone GC B112, partito dall’isola.

Durante le verifiche a bordo i militari hanno riscontrato reti professionali con conformi alle caratteristiche tecniche previste dalla vigente normativa di settore, soprattutto per la misura delle maglie.

Il peschereccio fermato è stato poi condotto, per ulteriori accertamenti, al porto di Trapani dove le reti – tre spezzoni da circa 800 metri ciascuno da posta fisse del tipo “ad imbrocco” – sono state sequestrate e depositate in Capitaneria.

[td_block_1 custom_title="Must Read" limit="4" f_header_font_transform="uppercase" ajax_pagination="next_prev" block_template_id="td_block_template_2" m4f_title_font_family="394" m4f_title_font_weight="700" m6f_title_font_family="394" m6f_title_font_weight="700" sort="" offset="4" m4f_title_font_size="eyJhbGwiOiIyMCIsImxhbmRzY2FwZSI6IjE4IiwicG9ydHJhaXQiOiIxNiJ9" m4f_title_font_line_height="1.3"]